Via Giovanni XXIII, 79 | 25015 Desenzano del Garda BS | Italyinfo@ibas.tv

Broadpeak ad IBC 2022 condivide la propria visione …

Senza categoria

… per il futuro della distribuzione video e le esperienze di streaming

All’IBC 2022, Broadpeak evidenzia come gli operatori di pay-TV, i fornitori di contenuti e i lettori OTT possano fornire un’esperienza di streaming video avvincente agli abbonati con il software distribuito on-premise, offerto come servizio o una combinazione ibrida di entrambi.

La CDN di Broadpeak, l’ABR multicast e altre soluzioni di streaming avanzate garantiscono una qualità superiore dell’esperienza (QoE) e consentono la collaborazione tra operatori e fornitori di contenuti.

Con l’evoluzione della distribuzione video, l’efficienza energetica sta diventando sempre più critica.
Le tecnologie CDN di Broadpeak consentonno uno streaming video sostenibile, migliorando al contempo la qualità dell’esperienza video e aprendo nuove opportunità di monetizzazione.

I punti salienti di IBC 2022 includono:

Consegna video a prova di futuro con CDN avanzata

Ad IBC2022, Broadpeak dimostra come la sua CDN avanzata sia a prova di futuro per la distribuzione di video, sfruttando un’architettura aperta, dinamica ed elastica.

Broadpeak dimostra, inoltre, come il nuovo centro di controllo renda la sua CDN avanzata sensibile al contesto e consenta agli operatori di controllare quali funzionalità CDN vengano utilizzate per ogni sessione con una granularità molto fine, in base alle caratteristiche della richiesta.

Miglioramento della QoE video e della monetizzazione con ABR multicast

La soluzione nanoCDN multicast ABR (mABR) di Broadpeak-Ad_InsertionBroadpeak offre scalabilità e bassa latenza all’ambiente di distribuzione video multischermo live.
Durante IBC i partecipanti possono fermarsi allo stand Broadpeak per vedere come nanoCDN migliori la QoE, soprattutto nei picchi, con esempi reali di collaborazione tra operatori di rete e fornitori di contenuti OTT molto popolari.
Inoltre, Broadpeak mette in evidenza l’efficienza di mABR per la pubblicazione di annunci mirati.

Aprire la cache per ridurre il traffico e migliorare la QoE per lo streaming video

In qualità di membro attivo della SVA Open Caching Initiative, Broadpeak spiega come l’implementazione di un sistema di caching aperto in rete possa risolvere i problemi di traffico e consentire la cooperazione tra i proprietari di contenuti e gli operatori di pay-TV.
Il risultato è un’esperienza di streaming video avvincente per gli abbonati e un maggiore controllo sul traffico OTT sulle reti.

Semplificazione dello streaming video avanzato con broadpeak.io

All’IBC2022, Broadpeak presenta broadpeak.io, il suo software come servizio (SaaS) che ottimizza lo streaming video. Inoltre, Broadpeak introduce il concetto Video Edge CDN, un modo semplice e rivoluzionario per acquistare capacità CDN dai provider di servizi Internet (ISP).

La piattaforma basata su API di Broadpeak offre ai fornitori di contenuti, agli operatori di pay-TV e ai fornitori di servizi OTT un modo semplice, veloce e affidabile per lanciare e fornire servizi di streaming avanzati ai propri abbonati.
Le demo si concentrano sulla sostituzione dei contenuti, sui canali virtuali personalizzati e sull’applicazione più recente che semplifica l’inserimento dinamico degli annunci.

INFO: https://broadpeak.tv

Broadpeak è distribuita in Italia da CVE, Communication Video Engineering

©2022 CVE – Presspool Pressoffice RobertoLandini

Generated by Feedzy