Via Giovanni XXIII, 79 | 25015 Desenzano del Garda BS | Italy[email protected]

TAG Video Systems: con Zer0 Friction produzione live, playout, distribuzione e OTT.

Senza categoria

Il cliente è la massima priorità e il resto viene naturalmente.

TAG Video Systems, distribuita e seguita in Italia da CVE Communication Video Engineering, ha presentato la sua prima soluzione IP nel 2008 e oggi supporta oltre 100.000 punti di probing/monitoring nelle quattro principali applicazioni broadcast: produzione live, playout, distribuzione e OTT, operando al 100% SW, 100% IP, 100% COTS.

TAG si identifica in soluzioni complete e pronte all’uso che risolvono i problemi dal punto di vista dell’utente e si integrano con altre tecnologie senza soluzione di continuità, mediante API aperte.

Zer0 Friction porta la tecnologia a un livello superiore.

Sfruttando la capacità unica di TAG di gestire formati compressi e non compressi, sono supportati tutti i principali standard del settore come SMPTE 2110, 2022-6/7, JPEG 2000, MPEG TS, DASH, HLS.

Zer0 Friction offre ai clienti l’agilità operativa per gestire il software in tutte le applicazioni e le postazioni, massimizzando così l’utilizzo delle risorse.

Nel live Broadcast

Anche nella produzione dal vivo CVE propone TAG e la filosofia Zer0 Friction proprio perché di tutte le applicazioni nessuna è più impegnativa dal punto di vista tecnico e operativo proprio della produzione live.

Il tipico flusso di lavoro di produzione dal vivo prevede una combinazione di sorgenti locali e feed esterni che arrivano via satellite o fibra.
Nella maggior parte dei casi i feed vengono decodificati su banda base (non compressi), ma in alcune applicazioni di produzione remota alcuni feed arrivano codificati J2K (compressi) e rimangono compressi all’interno dell’impianto di produzione.

In un tipico flusso produttivo ci sono diverse stanze e postazioni operative dove vengono monitorate le telecamere, i feed, i replay e gli altri elementi di produzione.

Ogni postazione operativa è dotata di una parete di monitor composta da più display, ciascuno dei quali mostra un mosaico composto da più sorgenti video, orologi, timer, UMD.

Il multiviewer riceve tutti i segnali e crea uscite per alimentare i monitor.

Multiviewer UHD

TAG supporta ingressi UHD e HD ed esegue un ridimensionamento di alta qualità per produrre output a mosaico UHD con la più elevata qualità dell’immagine.

L’enorme numero di input e output non compressi all’interno di una produzione dal vivo richiede una larghezza di banda molto elevata per consentire al multiviewer di gestire in modo indipendente gli schermi necessari.

Tutto deve integrarsi perfettamente con i sistemi di controllo e il Tally per gestire la natura dinamica di una tipica produzione dal vivo.

La latenza è la velocità con cui i dati devono essere elaborati nel multiviewer per offrire il necessario controllo nella produzione live.

La scalabilità e la bassa latenza devono essere raggiunte senza compromettere la qualità dell’immagine quando si ridimensionano le immagini HD e UHD per il display multiview.

La latenza offerta da TAG è pari a 1,5 frame in segnali non compressi.

In passato, l’unica opzione per gestire questi requisiti di prestazioni era che il multiviewer fosse basato su hardware dedicato. TAG è oggi riconosciuta per essere stata la prima azienda a fornire una visualizzazione multipla di segnali video compressi e non compressi basata su software.

TAG Video Systems ha introdotto nel 2017 una soluzione di multiview di tipo software al 100%, per applicazioni di produzione live in grado di gestire segnali compressi e non compressi ST 2110 e ST 2022-6 nativi con esecuzione su server basati su hardware COTS generico.
Successivamente nel 2018 TAG ha aggiunto l’integrazione con i sistemi di controllo e di gestione di clock/timing.

Oggi TAG ha implementato a livello globale migliaia di canali di produzione live e playout gestendo formati sia non compressi che compressi all’interno della stessa soluzione.
Infinitamente scalabile, permette di gestire un numero virtualmente illimitato di ingressi e uscite.
I requisiti di elaborazione sono facilmente definiti per calcolare il numero di server COTS necessari per la distribuzione.

L’approccio “Zer0 Friction” di TAG alla tecnologia, alla gestione delle licenze e al business in generale incontra le esigenze dei broadcaster che cercano modi più efficienti per produrre, distribuire e monetizzare le proprie attività.

Luca Catalano CEO di CVE conferma:
“Da anni siamo convinti fautori – e quindi siamo stati tra i primi – ad aver avvalorato la tendenza di affidarsi sempre più alle soluzioni basate su “SW on COTS” e “FULL IP” per alcuni specifici sistemi Broadcast & Media.
Questo ha spinto CVE a lavorare con TAG e a rappresentarla per l’Italia già svariati anni fa, quando TAG era una nuovissima e piccola realtà nel settore, sicuri dei plus che questa azienda stava proiettando nella propria soluzione. Infatti TAG è stata percepita fin da subito come soluzione innovativa che andava incontro ai requisiti considerati allora futuri, ma che oggi sono del tutto attuali.
La lista di clienti nei nostri mercati, ossia di coloro che hanno “capito” questi prodotti preziosi nella system integration per i propri impianti/sistemi, lo dimostra e comprende, tra gli altri, SIGE, Primarete, Telespazio, Telecom Italia, 3Zero2 TV, Sky, Dalet, Mediaset”.

###

© 2022 CVE CommunicationVideoEngineering – Roberto Landini Presspool pressoffice

https://www.cve-italy.com

https://www.tagvs.com

https://www.presspool.it